La mia rosa d’inverno di Mario De Rosa

Fedele anche d’inverno livida e scarmigliata virginea m’affascina , seta, senza lasciarmi in mondi senza vita. Al tempo ormai frontiera basta un fioco chiarore di ghiacci e di cristalli e inventa vene estatiche. La nostra antica intesa ci genera calore. I pettirossi e i passeri tra il brullo dei cespugli come noi si difendono da…
Leggi tutto

 526 total views